Sanità
L'emergenza Covid 19 ha insegnato che la concentrazione dei reparti ospedalieri in poche strutture difficilmente raggiungibili in un territorio complesso e mal servito come quello ligure è una pessima idea.
La Regione deve invece aumentare il numero di strutture sia per garantire la erogazione dei servizi anche in caso di epidemie sia per evitare ai malati e ai loro familiari code interminabili per recarsi nelle strutture ospedaliere.
La politica degli ospedali unici è priva di vantaggi sanitari, anzi concentra i potenziali focolai di epidemia, crea disagi ai pazienti e arricchisce solo gli speculatori edilizi. 
Sanità

Sanità

L'emergenza Covid 19 ha insegnato che la concentrazione dei reparti ospedalieri in poche strutture difficilmente raggiungibili in un territorio complesso e mal servito come quello ligure è una pessima idea.
La Regione deve invece aumentare il numero di strutture sia per garantire la erogazione dei servizi anche in caso di epidemie sia per evitare ai malati e ai loro familiari code interminabili per recarsi nelle strutture ospedaliere.
La politica degli ospedali unici è priva di vantaggi sanitari, anzi concentra i potenziali focolai di epidemia, crea disagi ai pazienti e arricchisce solo gli speculatori edilizi.