I lombardi e veneti sono ritardati mentali, lo sanno tutti: questione antica, ereditaria

I Romani sono una razza superiore, come insegna la storia: il Colosseo lo costruirono i Romani, per dire, mica i milanesi.
Giulio Cesare era Romano, mica di Varese.
Ancora oggi, la sublime e spettacolare superiorità dei romani risplende e abbaglia.
I Lombardi e Veneti impalcano quali loro Capi Supremi, osannandoli pure, dei cialtroni che cianciano di tenere il 50 %, non anche il 75% o pure il 90% delle "tasse".
Questi Capi in realtà non ci pensano neppure a trattare per i Lombardi ed i Veneti e appena arrivano a Roma sistemano sé e il proprio clan, con mogli, amanti e pargoli.
Mentre si assiste a questo triste e penoso spettacolino, in cui si vedono due popoli comportarsi come le popolazioni indigene pigmee all'arrivo dei primi esploratori, a Roma dimostrano ancora una volta la loro ineguagliabile ed impareggiabile superiorità.
Il 75% delle tasse ? Ma de che ? Visto che osate pure romperci le palle sapete che c'é de novo ? Che non solo non vi tenete nu cazzo, ma adesso ce pagate pure er debito de Roma Capppitale.
E zitti sennò ar prossimo giro veniamo su e ve trombiamo le mogli e ve strappiamo er core.
Anvedi che coglionazzi sti padani.... Ah ah ah ah ah ah
(Nota political correct per i permalosi: trattasi di una pagina scritta in senso sarcastico e satirico, da intendersi non alla lettera)